News

29 Feb 2024

Lucetta Scaraffia al Circolo dei lettori

Lucetta Scaraffia: Atti impuri

Il 4 marzo 2024 alle 18:00, Lucetta Scaraffia presenterà il suo ultimo libro, Atti impuri, al Circolo dei lettori di Torino.

Atti impuri
Il sesto comandamento oggi

presentazione del libro di e con Lucetta Scaraffia
edito da Laterza
con Luciano Manicardi 
nell’ambito di Femminile plurale

Il sesto comandamento è da sempre al centro della morale cattolica. Ma l’attenzione è sul peccatore, di cui la chiesa si occupa, e mai sulla vittima, che anzi rischia di essere complice di questa impurità. Un nodo centrale, attualissimo, affrontato con coraggio e lucidità.

29 Feb 2024

Massimo Franco: BBC e Global News

Massimo Franco

Massimo Franco è stato intervistato, sul suo nuovo libro Secretum, da BBC Radio 4 e Global News.

01 Feb 2024

Atti impuri di Lucetta Scaraffia

Lucetta Scaraffia: Atti impuri

Lucetta Scaraffia è stata ospite di Quante storie, su Rai 3, e di Fahrenheit, Rai Radio 3, dove ha parlato del suo ultimo libro, Atti impuri (Laterza). Gl interventi sono dispinibili sul sito della Rai, qui e qui.

 

24 Gen 2024

Atti impuri di Lucetta Scaraffia

Lucetta Scaraffia: Atti impuri

È in libreria Atti impuri di Lucetta Scaraffia, pubblicato da Laterza.

Il sesto comandamento, quello che intima di «non commettere atti impuri», è da sempre al centro della morale cattolica. Ma l’attenzione è sul peccatore, di cui la chiesa si occupa, e mai sulla vittima, che anzi rischia di essere complice di questa impurità. Un nodo centrale, di estrema attualità, affrontato con coraggio e lucidità da una delle voci più originali del mondo cattolico.

Nella cultura giuridica della chiesa, e dunque nel codice di diritto canonico, lo stupro e l’abuso sessuale sono considerati trasgressioni del sesto comandamento e mai atto contro un’altra persona. Ma questo comandamento è l’unico del decalogo ad aver cambiato denominazione nel corso della storia: il «non commettere adulterio» delle origini bibliche è divenuto nel XVI secolo «non commettere atti impuri». Anche se si tratta sempre di norme relative al comportamento sessuale, la differenza è importante. L’adulterio è un atto che rompe gli equilibri comunitari e familiari, sconvolgendo le relazioni sociali, mentre gli atti impuri riguardano solo il peccatore, che diventa impuro. L’attenzione quindi si sposta dalle relazioni, danneggiate dalla trasgressione, all’impurità del solo colpevole: ecco perché la chiesa fa molta fatica a occuparsi delle vittime. Del resto, a causa di una concezione sbagliata della sessualità, di tipo solo maschile, nella cultura cattolica si crede che le vittime provino comunque piacere e quindi diventino così complici nella trasgressione. Per affrontare le radici degli abusi bisogna, dunque, ritornare a riflettere sul sesto comandamento.

24 Gen 2024

Gustavo Zagrebelsky a Quante Storie

Gustavo Zagrebelsky

Gustavo Zagrebelsky è stato ospite su Rai 3 di Giorgio Zanchini a Quante Storie. Su Rai Play è possibile rivedere l'intervista. Cliccare qui per il link.

"Lo spazio che intercorre tra il diritto e la giustizia è sottile e scivoloso. Il costituzionalista Gustavo Zagrebelsky esplora questo spazio ponendo a confronto l'autorità della legge con i principi di libertà e di etica che sempre più spesso interrogano i casi della vita."

17 Gen 2024

Annalisa Ambrosio al Circolo dei lettori

Annalisa Ambrosio: Lo spazio tra le cose

Il 23 gennaio 2024 alle 18:00, al Circolo dei lettori di Torino, Annalisa Ambrosio presenterà, con Dario Voltolini, il suo libro Lo spazio tra le cose. Aristotele e la felicità del cambiamento.

Il libro è stato pubblicato da Treccani.

Osservare sé stessi e il mondo attraverso i concetti di atto e potenza aiuta a comprendere e accettare la mobilità, il cambiamento, la trasformazione: le cose e gli esseri umani sono anche tutto ciò che sono stati e che potrebbero diventare. Crescere, invecchiare, innamorarsi: tutto si svolge nello spazio che separa la possibilità dalla realtà.

11 Gen 2024

Ernesto Galli della Loggia su Gadda, Montale e il fascismo di Pier Giorgio Zunino

Sul Corriere della sera del 30 dicembre 2023 è uscita una recensione di Ernesto Galli della Loggia su Gadda, Montale e il fascismo di Pier Giorgio Zunino.

"Non ha ricevuto l’attenzione che invece merita l’interessantissimo lavoro di Pier Giorgio Zunino Gadda, Montale e il fascismo (Editori Laterza, pagine 408, euro 28)."

Per scaricare il PDF della recensione, cliccare qui.

14 Dic 2023

Corrado Augias su Ieri oggi domani di Adriano Prosperi

Adriano Prosperi: Ieri, oggi e domani

Corrado Augias ha recensito sul Venerdì di Repubblica Ieri, oggi e domani di Adriano Prosperi. Per scaricare la recensione, cliccare qui.

14 Dic 2023

Davide Sisto, prefazione a La fine della morte

Davide Sisto

Davide Sisto ha scritto la prefazione a La fine della morte. Vita eterna nell'era dell'intelligenza artificiale di Moritz Riesewieck e Hans Block (pubblicato da TLON).

14 Dic 2023

Carlo Ginzburg: Secularism and Its Ambiguities

Carlo Ginzburg: Secularism and Its Ambiguities

La casa editrice ungherese CEU Press ha pubblicato Secularism and Its Ambiguities. Four Case Studies di Carlo Ginzburg.